Arte Letteraria e riflessione psicologica sul lavoro e sulle organizzazioni

Giuseppe Licari

Abstract


Gentili lettori, il numero che vi presentiamo, coerentemente con la filosofia di Narrare i Gruppi e con l’interesse che la rivista pone sulla narrazione, affronta una riflessione che vede come attori principali il linguaggio letterario e il linguaggio scientifico della psicologia. Da una parte vengono rivisitate opere letterarie di autori molto conosciuti come Melville, Kafka e Bukowski, dall’altra le loro opere vengono lette a supporto, e per comprendere meglio, un tema assai caro alla psicologia delle organizzazioni e del lavoro. Una riflessione tematica che vuole collocare il linguaggio della letteratura e il linguaggio scientifico in un dialogo costruttivo, al fine di evidenziare problematiche psicologiche che nascono e si sviluppano nell’ambito organizzativo e del lavoro.


Keyword


Arte letteraria; psicologia; lavoro; organizzazione

Full Text

PDF - articolo

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con i cookie da noi utilizzati. Per maggiori informazioni clicca qui: Privacy policy e cookie

......................................................................................................................................................................................

Rivista scientifica ISSN: 2281-8960 - registrata presso il Tribunale di Cremona: registro stampa n° 323/2013