Il portico e la grande miseria dell'urbanità

Jean-pierre Charbonneau

Abstract


Il lavoro narra delle relazioni sociali in una strada di Parigi in cui un’associazione di residenti, coinvolta nella ristrutturazione e nell'animazione di questo spazio pubblico, si trova di fronte a problemi insolubili legati a un portico utilizzato a sua volta dai senzatetto. Evoca le contraddizioni che gli abitanti devono affrontare, per quanto ben intenzionati, e sottolinea il fatto che le città devono organizzarsi per affrontare tali difficoltà e non ignorarle.

Tratta allo stesso tempo della dimensione politica della materia e rimanda le comunità alla loro responsabilità nel prendere in considerazione le questioni sociali, invitandole a non accontentarsi di costruire, ma a occuparsi della vita sociale.

 

 

The porch or the grandeur and miseries of urbanity

 

The work narrates social relations in a street in Paris where an association of residents, involved in the restructuring and animation of this public space, is faced with insoluble problems related to a portico used in turn by the homeless . It evokes the contradictions that the inhabitants have to face, however well-intentioned, and underlines the fact that cities must organize themselves to face these difficulties and not ignore them.

At the same time, it deals with the political dimension of matter and refers communities to their responsibility in taking social issues into consideration, inviting them not to be content with building, but to deal with social life.


Keyword


urbanità, vita sociale, città, contraddizioni

Full Text

PDF articolo

Riferimenti bibliografici


Jean-Pierre Charbonneau est urbaniste consultant, conseiller en politiques urbaines et culturelles. Il a travaillé ou travaille auprès de nombreuses villes ou Métropoles françaises (Lyon, Bordeaux, Montpellier, Lille...) ou européennes (Copenhague, Naples...).

Il vient de publier "Les Aventures de Monsieur Urbain", aux éditions de l'Aube.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con i cookie da noi utilizzati. Per maggiori informazioni clicca qui: Privacy policy e cookie

......................................................................................................................................................................................

Rivista scientifica ISSN: 2281-8960 - registrata presso il Tribunale di Cremona: registro stampa n° 323/2013