La 'Ndrangheta e la strada. Gruppo esperienziale con gli agenti dell'unità mobile di Reggio Calabria

Emanuela Coppola, Ivan Formica

Abstract


'Ndrangheta and the street. Experiential group with reggio calabria flying squad policemen

Calabrian Mafia seems to be animated by a hunger for power with no precedent in other crime organizations, and an ability to hide its presence so much to make it an obvious and inevitable component of the decreed social system, deeply crept into the community cohabitation norms. 

In the study we will present below, we have aimed at investigating on Reggio Calabria flying squad policemen’s representations and lived experiences. The qualitative analysis of the text, carried out through dedicated software, has pointed out two super codes (aggression to social connections within solitude; no freedom encloses paranoia). In other words, “solitude” as lived experience is spatially contained in “aggression to connections” and “the absence of freedom” encloses the lived experience of constant and systematic danger (“paranoia”). This means that the emotional elaboration on Mafia, carried out during the group process, has highlighted thinking categories connected to the coercion of relational space which articulate themselves along the emotional dimensions of solitude and paranoid anguish. In our last working session, the participants revealed all their internal contradictions and the confusion ‘Ndrangheta causes in them, since on one hand they have to fight against it, and on the other they try to prevent it from affecting them, thus risking to escape not only Mafia, but the relation they have with the world.


Keyword


‘Ndrangheta, law enforcement agency, group, solitude

Full Text

PDF - ARTICOLO

Riferimenti bibliografici


Arlacchi P., (2007), La mafia imprenditrice. Dalla Calabria al centro dell’inferno, Il Saggiatore, Milano.

Coppola E., Giunta S., Lo Verso G. (2010), La ‘Ndrangheta tra la realtà detentiva e l’idealità organizzativa: una ricerca psicologico-clinica, Rivista di Psicologia Clinica, n. 1/10.

Coppola E., (2011a), Incarnata nel territorio. Le radici antropologiche di Cosa Nostra e la manipolazione psicologica dei contesti. CSR “Centro Studi e Ricerche Ermete Ronchi” atti convegno “La Mafia, la Mente, la Relazione: studi gruppoanalitico-soggettuali” Palermo, 20-23 Maggio 2010.

Coppola E., (2011b), La mafia nel sangue. ‘Ndrangheta, oligarchie familiari e colonie fantasma. CSR “Centro Studi e Ricerche Ermete Ronchi” atti convegno “La Mafia, la Mente, la Relazione: studi gruppoanalitico-soggettuali” Palermo, 20-23 Maggio 2011.

Di Maria F., Di Nuovo S., Di Vita A.M., Dolce C.G. & Pepi A.M., (1989), Il sentire mafioso. Per-cezione e valutazione di eventi criminosi nella preadolescenza, Giuffrè, Milano.

Di Maria F., Formica I., (2005), La mafia interiore, MicroMega, N.3, pp.74-85.

Di Maria F., Formica I., Lo Coco G., (2007), La mafia ieri, oggi, domani. Riattraversare la storia: dal “già noto” al “non ancora”, Psicologia di Comunità, Vol. III, N.2, pp. 99-118.

Di Maria F., Formica I., (2009), Fondamenti di gruppoanalisi, Il Mulino, Bologna.

Di Nuovo S., Lo Verso G., (2005), Come funzionano le psicoterapie, Franco Angeli, Milano.

Fiore I., (1997), Le radici inconsce dello psichismo mafioso, Franco Angeli, Milano.

Formica I., Coppola E., (2012), La 'Ndrangheta a Reggio Calabria: fenomenologia, rappresentazioni mentali e vissuti di magistrati e forze dell'ordine. AIP - XIV° Congresso Nazionale della sezione di Psicologia Clinica Dinamica, 20-23 settembre 2012 .

Giannone, F., Giordano C., Oliveri A., Gargano M.T., Gullo S., (2006). Scat analysis code of style in therapeutic fields: The development and validity of an instrument for analysis in the field of group therapy. Paper presented at 35th Annual Meeting of the Society for Psychotherapy Research, Halls, University of Edimburgh, Scotland.

Giorgi A., Giunta S., Coppola E., Lo Verso G., (2009), Territori in controluce. Ricerche psicologiche sul fenomeno mafioso, Franco Angeli, Milano.

Gratteri N., Nicaso A., Borrelli M., (2008), Il grande inganno. I falsi valori della 'ndrangheta, Pellegrini Editore, Cosenza.

Hess H., (1970), Mafia, Laterza, Roma-Bari.

Lo Verso G., (1994), Le relazioni soggettuali, Bollati Boringhieri, Torino.

Lo Verso G., (a cura di) (1998), La mafia dentro. Psicologia e psicopatologia di un fondamentalismo, Franco Angeli, Milano.

Lo Verso G., (1999), Come cambia la mafia. Esperienze giudiziarie e psicoterapeutiche in un paese che cambia, Franco Angeli, Milano.

Lo Verso G., (2013), La mafia in psicoterapia, Franco Angeli, Milano.

Lo Verso G., Di Blasi M., (2012), Gruppoanalisi soggettuale, Cortina, Milano.

Morin E., (1986), Scienza con coscienza, Franco Angeli, Milano.

NuzziG., (2010), Metastasi. Sangue, soldi e politica tra nord e sud. La nuova 'Ndrangheta nella confessione di un pentito. Ed. Chiarelettere, Milano.

Pontalti C., (1998), I campi multipersonali e la costruzione del progetto terapeutico, in Ceruti M., Lo Verso G. Epistemologia e psicoterapia, Cortina, Milano.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con i cookie da noi utilizzati. Per maggiori informazioni clicca qui: Privacy policy e cookie

......................................................................................................................................................................................

Rivista scientifica ISSN: 2281-8960 - registrata presso il Tribunale di Cremona: registro stampa n° 323/2013