Il rapporto mente-corpo-relazione: l’esempio del fondamentalismo mafioso

Girolamo Lo Verso

Abstract


Il lavoro propone alcune riflessioni sulle nostre ricerche su corpo-mente-relazione per poi concludere con un approfondimento sul significato del corpo in Cosa Nostra attraverso la rilettura di tre libri che mettono in relazione il corpo, la mafia e la psiche.

Keyword


Corpo, mente, relazione

Full Text

PDF - articolo

Riferimenti bibliografici


Giunta, S., Mannino, G., Lo Verso, G. (2017). La dignità tradita: una ricerca psico-sociale sui crimini dei colletti bianchi. Milano: FrancoAngeli.

Giunta, S., Lo Verso, G. (in press). Fare gruppi.

Lo Verso, G. (2017). La psicologia mafiosa: un fondamentalismo nostrano. Trapani: Di Giro-lamo.

Lo Verso, G. (2017). Storie di vita e lavoro di uno psicoterapeuta. Palermo: Qanat.

Craparo, G., Ferraro, A. M., Lo Verso, G. (2017). Mafia e psicopatologia. Crimini, vittime e storie di straordinaria follia. (a cura di). Milano: FrancoAngeli.

Napolitani, D. (1987). Individualità e gruppalità. Torino: Bollati Boringhieri.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con i cookie da noi utilizzati. Per maggiori informazioni clicca qui: Privacy policy e cookie

......................................................................................................................................................................................

Rivista scientifica ISSN: 2281-8960 - registrata presso il Tribunale di Cremona: registro stampa n° 323/2013